Modifiche a vers. 3.1.0.131

Ecco qui sotto le modifiche apportate dall’ultima versione 3.0 alla 3.1.0.131.
Per vedere invece le modifiche successive:
modifiche applicate con l’aggiornamento alla versione 3.1.0.188

Agenda
Calendario

E' stato aggiornato il calendario aggiungendo le voci per la
Festa della Repubblica e i Lunedì dell'Angelo per i prossimi anni.

Cambio automatico da app. futuri a precedenti

Per ottimizzare l'apertura della struttura gerarchica, il cambio automatico della classe da appuntamenti futuri a passati viene fatto ad una volta al giorno dal primo utente che entra nel programma.
Se ci fosse necessità di aggiornare durante la giornata queste classi utilizzare la voce
Impostare la classe degli appuntamenti passati e futuri del menu Agenda.

Cancellazione

Aprendo le proprietà di una voce agenda dalla griglia Settimale o Mensile è stato introdotto il pulsante Eliminare voce agenda.
Questo permette all'utente di eliminare direttamente le voci da queste griglie senza dover necessariamente posizionarsi sulle schede Appuntamenti o Scadenze.
Inoltre è stata modificata la domanda, che appare se la voce fa parte di una serie, cercando di rendere il tutto di più semplice comprensione.

Controllo contemporaneità
In fase di salvataggio l'operatore verrà avvisato se la voce agenda coincide con una voce del
calendario o se eventuali altri appuntamenti si sovrappongono con la voce che si sta salvando.
Per questa nuova gestione è stato introdotto il campo Avvisare se ci sono appuntamenti contemporanei.


Creazione scadenze

Dalla visualizzazione settimanale e mensile facendo un doppio click sulla riga
prec o succ, se si è posizionati su una cella vuota e si stanno visualizzando anche le voci di tipo scadenza, nel dialogo viene proposta la creazione di una scadenza invece che un appuntamento.

Data di partenza per ricorrenze

Nella finestra Voci agenda basi, nella scheda Ricorrenze è stato aggiunto il campo dalla data.
Questo permette, per voci per le quali verrà creata una ricorrenza in fase di esecuzione, di indicare quale data considerare per il calcolo della ricorrenza.

Visualizzazione settimanale/mensile
Spostando il cursore all'interno di celle che contengono voci agenda apparirà una finestra che elenca i dati delle voci contenute in quest'ultima.
Da questa finestra con un doppio click è inoltre possibile esaminare i dettagli delle singole voci.


Visuazzare campi ID
Se l'operatore ha impostato la casella Visualizza Identificatori interni dei dati (ID's) anche nelle griglie dell'agenda viene visualizzato il campo ID.

Voci agenda base
Nella scheda Dettagli
è stato introdotto il campo Avvisare se ci sono appuntamenti contemporanei.
L'impostazione di questo campo verrà riportata nell'omonimo campo delle voci agenda scegliendo la voce agenda base, si consiglia pertanto di non selezionare questo campo se la voce base verrà utilizzata per creare voci agenda che spesso coincidono (es. udienze).


Altre tabelle
Classi
E' stato aggiunto il campo
Proporre la creazione automatica di sottoclassi salvando un oggetto.
Svistando questo campo non sarà possibile creare in automatico i nodi classe documenti, evitando così all'utente di inserire erroneamente in questi nodi delle sottoclassi.

Per le righe che hanno impostato soggetto come classe primaria è possibile scegliere l'ordinamento tramite le note del collegamento.


Glossari

E' stato introdotto il nuovo campo
non chiedere dati mancanti.
Questo è abilitato solamente per righe che hanno impostato il campo utliizzabile per corpo dei messaggi.

Modelli documenti

E' stato introdotto il nuovo campo non chiedere dati mancanti.
Questo permette di decidere se, nella fusione, si vogliono completare eventuali dati mancanti da inserire nel documento.

Titoli
I campi TITOLO1..10
sono stati portati da una dimensione di 60 a 150 caratteri

Togli personalizzazioni
E' stato introdotta la nuova voce Togli personalizzazioni nel menu apribile tramite il tasto destro del mouse.
Questo permette di ripristinare le impostazioni predefinite della finestra (posizione, dimensione, ordinamento dei dati, ordine e dimensione delle colonne nella griglia...).


Autorizzazioni
Autorizzato a utilizzare la scelta gruppo ricerca

E' stata aggiunta l'autorizzazione Autorizzato a utilizzare la scelta gruppo ricerca.
Togliendo questa autorizzazione l'operatore non avrà più accesso alla finestra Scelta ricerca.
Potrà utilizzare pertanto solamente le ricerche che hanno impostato nella definizione il campo disponibile nella scelta rapida.

Autorizzato a vedere il pulsante "Crea nuova cartella"
E' stata aggiunta l'autorizzazione Autorizzato a vedere il pulsante "Crea nuova cartella".
Togliendo questa autorizzazione l'operatore non vedrà più nella struttura gerarchica il pulsante Nuova cartella evitando così di creare erroneamente delle ulteriori cartelle.

Autorizzato ad esportare ricerche
E' stata aggiunta l'autorizzazione Autorizzato ad esportare ricerche
.
Togliendo questa autorizzazione l'operatore non vedrà più il pulsante Salvare dati ricerca in file.


Biblioteca
Aggiungere documenti
E' stata aggiunta la scheda
Documenti.
In questa scheda è possibile aggiungere dei documenti da collegare all'opera. Per velocizzare l'inserimento di tali documenti è possibile trascinarli da una finestra di 'gestione risorse' (Explorer di Windows) direttamente sulla relativa griglia.


Definizione ricerche
Definizione SQL

Per semplicare e velocizzare la creazione di una ricerca, è stato introdotta una nuova funzionalità che crea in automatico i collegamenti corretti nel momento che si aggiungono le tabelle.

Aggiungendo una nuova tabella, la finestra che appare rimane visibile per dare la possibilità di aggiungere immediatamente altre tabelle.

La finestra della definizione del collegamento è stata modificata per cercare un approccio meno tecnico.

Nelle espressioni è possibile selezionare anche delle 'funzioni definite dall'utente' (userdefined functions) aggiunte manualmente nella banca dati.

Parametri
Nel campo Tipo di dialogo
sono state aggiunte le nuove voci Lista voci e Parametro interno.
Con Lista voci è possibile inserire un elenco di voci che verranno poi utilizzati come scelta del parametro.
Utilizzando Parametro interno è possibile sfruttare dei parametri (come l'operatore o la data odierna) che non richiedono scelte da parte dell'utente.
Scegliendo la voce Istruzione SQL è inoltre possibile utilizzare parametri già chiesti in precedenza, inserendoli nel testo SQL.


Documenti

Blocco variabili
Quando si crea un nuovo documento, le variabili vengono bloccate. Ciò impedisce che vengano aggiornate da eventuali procedure di Word (durante la stampa o nel caso in cui si preme il tasto F9). Per sbloccare una singola variabile questa dev'essere selezionata per cambiare poi lo stato del blocco premendo i tasti Shift+Ctrl+F11 (sbloccare) e Ctrl+F11 (ribloccare).

Macro Autonew e Autoopen

Aprendo documenti di tipo OLE, vengono eseguire le macro autonew e autoopen definite in Word.

Ripristino di documenti
I file temporanei, creati mentre si elaborano documenti, in chiusura del documento non vengono eliminati ma spostati nel cestino di Windows.
Questo dà la possibilità, a chi non ha salvato il documento o se il documento è stato erroneamente sovrascritto da un altro utente, di ripristinare l'ultimo salvataggio automatico effettuato.
Entrando nel cestino cercare il documento eventualmente perso secondo data modifica o dimensione (N.B.: i file iniziano con "bk_"), quindi ripristinarlo tramite il relativo pulsante o la voce del menu. A questo punto passare a Gestac e richiamare la voce Strumenti / Ripristina documenti.


Salvare documento esistente in altra struttura
Aprendo un documento, già presente in una struttura gerarchica, e utilizzando il pulsante Salva come...
è possibile scegliere di salvare quest'ultimo nella struttura di un'altro soggetto o pratica.

Salvataggio documenti
Nel salvataggio documenti la selezione della classe è stata sostituita con una casella di testo che visualizza il percorso nel quale il documento viene salvato.
E' stato inoltre introdotto un pulsante
Sfoglia
, che permette di cambiare il percorso nel quale il documento viene salvato, dando così la possibilità all'utente di selezionare la posizione corretta nel caso sia partito da un nodo errato nella struttura.
Per ulteriori informazioni vedi
Salvataggio documenti


Fatturazione
Solleciti

Nella scheda Dati generali è stata aggiunta la parte Solleciti dove è possibile inserire fino a 3 date dei solleciti inviati. Questo permette di avere una piena automatizzazione dell'invio di solleciti di parcelle non incassate.


Gestac Manager
Cancellazione voci agenda ed eventi
Entrando come amministratore nel menu Database è stata aggiunta la voce Cancellazione dalla quale si può scegliere la cancellazione di voci agenda o eventi.
I successivi dialoghi permetteranno di impostare i criteri necessari per decidere le voci da cancellare, eliminando in un unico passaggio tutti i dati obsoleti e che l'utente non vuole più conservare.



Interessi
Stampa del calcolo interessi

Per rendere la stampa più leggibile, nella scheda risultati il campo del numero progressivo (colonna mov) viene compilato in maniera sequenziale.
Inoltre nei movimenti per interessi e per rivalutazioni non viene più compilata la colonna causale.


Operatori
Agenda settimanale
Nella scheda Agenda è stato aggiunto il campo
Visualizzare settimana intera partendo da lunedì.
Questo permette di entrare nella scheda Settimana dell'agenda visualizzando la settimana partendo dal lunedì.
Tramite i tasti Pulsante giorno precedente/successivo sarà comunque possibile visualizzare la settimana partendo da altri giorni.



Opzioni generali
Classi per messaggi
Nella scheda Classi
nelle opzioni per i Messaggi Outlook è possibile impostare una classe diversa per i messaggi inviati dalle fatture e quelli fatti per le circolari (messaggi inviati da ricerca a più soggetti).


Prestazioni
Multiselezione

Nel menu
Seleziona... è stata aggiunta la voce Seleziona righe da non fatturare

Proposta soggetto di fatturazione

Facendo una nuova scheda prestazione viene proposto il soggetto di fatturazione coi seguenti criteri:
- soggetto principale partendo da una struttura che ha come nodo principale un soggetto
- l'unico soggetto della struttura
- soggetto della classe indicata nelle Opzioni - Classi - Creazione automatica di nodi da pratica se unico di quella classe

Ricalcolo più veloce
E' stato ottimizzato il ricalcolo delle prestazioni, permettendo un ricalcolo, attraverso la voce Basi di calcolo pratica e Tutte le basi di calcolo, più veloce. Questo sarà particolamente riscontrabile se il ricalcolo viene effettuato su schede che contengono molte righe prestazioni.

Stima onorari in multiselezione
Nella finestra che appare selezionando la voce Basi di calcolo pratica è stato aggiunto il pulsante
Stima onorari.
Attraverso questo pulsante è possibile verificare l'importo degli onorari e gli importi di un'eventuale fattura; tramite una barra di scorrimento è possibile cambiare la difficoltà e verificare immediatamente gli importi stimati con la nuova difficoltà.


Ricerche
Parametri

Se una ricerca contiene parametri del tipo
Collegamento a tabella o Istruzione SQL non verrà richiesto il parametro se la tabella o l'istruzione SQL contiene un solo valore.

Visualizzazione dei campi logici

I campi di tipo logico (Selezionato / Non selezionato) vengono visualizzati nella griglia della ricerca tramite una casella.
Anche l'utilizzo di tali campi nel filtro è stato semplificato dando la possibilità di scegliere tra la voce
Selezionato e Non selezionato.


Sincronizzazione con Outlook
Controllo voci sincronizzate
Per le voci agenda è stato aggiunta la voce Segnare come voce personale
nel menu del pulsante multiselezione. Queste permette di segnare come personali tutte le voci selezionate nella griglia.
Inoltre è stato aggiunto il pulsante Elimina che permette di eliminare le voci agenda e/o i soggetti che non si vogliono avere in Gestac.


Soggetti

Inviare solleciti
E' stato introdotto il nuovo campo inviare solleciti
, che permette di avere una piena automatizzazione dell'invio di solleciti di parcelle non incassate. Al momento questo campo serve semplicemente come informazione aggiuntiva eventualmente utilizzabile nelle ricerche.


Struttura gerarchica
Aggiungere nodo cartella

E' stato aggiunto un nuovo tasto Nuova cartella che permette di crea dei nodi. Utile se si vogliono rappruppare oggetti in cartelle differenti; ad esempio se si vogliono rappruppare i documenti in cartelle per l'anno. Questi nodi possono essere collegati direttamente ad altri nodi di tipo classe (cartella) e quindi non c'e' più bisogno di infilare un 'oggetto vuoto' in mezzo.
per esempio
Società Neri S.p.a.

  • ha come struttura societaria
    • ha come consiglio amministrazione
      • Neri Giovanni - Presidente
      • Verdi Carla - Vicepresidente


  • Inserimento nuovo soggetto
    In fase di inserimento di un soggetto, se si utilizza o si copiano i dati da uno esistente, è stata aggiunta la possibilità di aprire la proprietà del soggetto. Questo per permettere di controllare se il soggetto scelto è quello giusto (in casi di ononimia).

    Note del collegamento

    Nel menu che appare premendo il tasto destro del mouse è stata aggiunta la voce Note del collegamento. Questo permettere di aggiungere delle note nei singoli nodi della struttura. Questo può essere utile per descrivere la funzione di un soggetto in una determinata struttura (pe Neri Giovanni - convenuto, Verdi Carla - Presidente, ...)


    Telefonia
    Pulsante Telefonare

    Nella barra strumenti è stato messo un pulsante Telefonare.
    Questo permette di richiamare il soggetto indicato nel relativo campo.

     

\SABE SOFT \Gestac \Aggiornamenti \Modifiche v.3.1.0.131

info@sabesoft.it

(C)SABE SOFT, 2004-2019