Gestac - modifiche

Modifiche Gestac versione 2.3

DA VERSIONE 2.3.7.139  A 2.3.7.141 - 30/10/2002

Generale

Qualche sistemazione di errori e problemi segnalati da clienti

DA VERSIONE 2.3.7.137  A 2.3.7.138

Operatori

Nelle Opzioni sincronizzazione è stata aggiunta un’ulteriore voce (Descr. se diversa da breve) per la composizione dei campi nella sincronizzazione delle voci agenda.

Opzioni

Nella scheda Posto di lavoro sono stati ridotti i nomi di alcune caselle; inoltre è stata introdotta la casella Word 2000+, che evita eventuali messaggi d’errore in fase di scrittura di documenti.

Parcellazione

In fase di invio di una fattura via e-mail, viene automaticamente proposto l’indirizzo e-mail del cliente.

Sincronizzazione Outlook

Ora la sincronizzazione automatica viene lanciata solo nel caso in cui è stata almeno una volta lanciata la sincronizzazione manuale. Nel momento in cui si vista la casella nelle opzioni della sincronizzazione, se non c’è la data di sincronizzazione, viene visualizzato un messaggio che avvisa quanto detto precedentemente.

DA VERSIONE 2.3.7.136  A 2.3.7.137

Opzioni

Nella scheda Posto di lavoro è stata inserita la casella Security-Pack Outlook installato. Se vistata, dovrebbe evitare certi problemi legati all’invio di e-mail da Gestac, quando si utilizza Outlook XP e Outlook 2000. Per ora si consiglia comunque di non selezionare la casella.

Parcellazione

Nel momento in cui si salva una fattura o avviso, viene controllato che il totale dei dettagli righe sia uguale alle somme della fattura o avviso. Se non è così, le somme vengono ripartite tra i vari dettagli righe.

Prestazioni

In presenza della versione Professional di Gestac, è possibile ora limitare le operazioni in una scheda prestazioni. Infatti nella scheda Somme esiste il gruppo di opzioni Blocco scheda: ovviamente oltre a non fissare limiti, è possibile prevedere un blocco totale della scheda (non possono essere modificate, cancellate o inserite righe) o un blocco parziale (fino a una certa data non possono essere effettuate le operazioni suddette). Le righe prestazioni bloccate vengono visualizzate in corsivo.

 

DA VERSIONE 2.3.7.135  A 2.3.7.136

Nuovi mail Outlook

Riscontrato un problema nella creazione di mails Outlook bypassando le security-patches di Microsoft e quindi rimesso vecchio sistema che chiede l’autorizzazione per l’accesso a Outlook.

DA VERSIONE 2.3.7.126  A 2.3.7.135

Agenda

Nel Calendario (Agenda-Calendario) è prevista ora la possibilità di specificare ferie giudiziarie come tipo di festivo. Quindi è possibile impostare anche periodi diversi dal 01.08 al 15.09.

Automazioni base

Per quanto riguarda le azioni di tipo agenda, la casella considerare ferie giudiziarie è stata spostata fra i trattamenti delle coincidenze con il calendario.

Documenti

Ora è prevista la possibilità di interrompere l’importazione dei documenti dalla cartella specificata nelle opzioni. Infatti se si preme il Pulsante Annulla, viene visualizzato un apposito messaggio.

Nella finestra della proprietà del documento è stato aggiunto il Pulsante Aprire struttura gerarchica, per visualizzare i collegamenti del documento.

Generale

Ora, all’avvio di Gestac, premendo contemporaneamente i due tasti Shift, non vengono caricate la ricerca iniziale e le ricerche salvate. Viene anche ignorata la sincronizzazione con Outlook, se era stabilito di avviarla automaticamente, entrando in Gestac.

Operatori

Nelle impostazioni per la sincronizzazione con Outlook (Pulsante Outlook) è possibile ora scegliere, tra le cartelle di Outlook, anche quelle pubbliche presenti in quest’ultimo. Come operatore invece che effettua la sincronizzazione, si può scegliere solo un operatore abilitato in login. Inoltre, in tutte le schede, è ora visibile ed accessibile (prima era nascosto) il campo che riporta la data in cui si è effettuata l’ultima sincronizzazione di quel determinato tipo di dato (appuntamenti, scadenze con ora, ecc.). Cancellando questa data, è possibile effettuare nuovamente una sincronizzazione completa (normalmente vengono sincronizzati solo i dati aggiunti e/o modificati dall’ultima sincronizzazione). Infine, esiste ora un limite di lunghezza (100 caratteri) nella composizione del campo per le voci agenda. Se in fase di impostazione del campo si supera tale limite, viene visualizzato il relativo messaggio.

Nella scheda Autorizzazioni, in possesso della versione Legali di Gestac, viene ora visualizzato un messaggio che avvisa che vengono considerate solo le autorizzazioni stabilite per le Altre tabelle.

Se nella scheda Dati generali si disabilita la casella Operatore abilitato in login, viene disattivato anche il Pulsante Password.

Opzioni

Nella scheda Posto di lavoro è stata inserita la casella Indirizzo Faxmaker. È utile contrassegnarla quando si utilizza Faxmaker, in quanto il numero di fax del destinatario viene composto in una certa maniera (descrizione comunicazione@nome del soggetto@numero di fax) e può essere comodo se si utilizza una copertina fax che sfrutta questi campi.

Outlook

Ora, in presenza di Outlook XP e Outlook 2000 con Securitypack, è stato risolto il problema che, creando un nuovo messaggio da Gestac, visualizzava il dialogo per consentire l’accesso.

Modelli fatture

Ora è possibile cancellare, da un modello fattura, un modello stampa.

Parcellazione

Ora gli importi delle note di accredito vengono visualizzati preceduti dal segno meno (-).Il campo del cliente è adesso obbligatorio.

In caso di emissione di una nota di accredito o di una fattura d’acconto, se viene cambiato il cliente non viene più chiesto se si desidera assegnare le prestazioni al nuovo soggetto.

Prestazioni

Per quanto riguarda le schede prestazioni, in Dati scheda è stata introdotta la casella scheda utilizzabile in timesheet; ora, solo le schede dove è stata vistata questa casella, vengono proposte nel Time Sheet.

Ora è possibile richiamare i blocchi di prestazioni solo quando si è in fase di inserimento. Pertanto una riga prestazione già inserita non può essere sostituita con un blocco (non è possibile la scelta).

Soggetti

Nella scheda Indirizzi sono stati inseriti il Pulsante Sposta riga sopra ed il Pulsante Sposta riga sotto, per spostare l’ordine degli indirizzi. Inoltre, in questa scheda ed in quella Tel/Fax/Mail, è stato eliminato il Pulsante Aggiorna dati.

In fase di inserimento di un nuovo numero telefonico, viene considerato lo stato specificato nell’indirizzo già esistente; in mancanza di quest’ultimo, viene proposto quello indicato nelle opzioni.

Travaso Gestac-CoLiPro

Vista la nuova formattazione dei campi delle note di accredito (vedi sopra), chi effettua automaticamente il passaggio delle parcelle da Gestac a CoLiPro deve effettuare anche l’aggiornamento del programma di travaso.

Variabili Gestac-Word

Nell’interfaccia Gestac-Word, nella collezione dei soggetti, sono state aggiunte delle nuove variabili per l’appoggio bancario (nome della banca, numero del conto, numero CIN e note). Per visualizzarle, si accede al programma Gestac Manager e si vistano nella finestra delle variabili.

DA VERSIONE 2.3.7.103  A 2.3.7.126

Agenda

Nella scheda Collegamenti sono stati aggiunti due campi, che riportano la data dell'ultima modifica e l'operatore che l'ha effettuata.

In fase di inserimento di nuove voci agenda, nella seconda finestra di dialogo, il campo Collegamento è stato rinominato in in struttura gerarchica di.

Altre tabelle

Tra le voci relative ai soggetti è stata aggiunta Tipo comunicazione, dove si definiscono i tipi da richiamare nella scheda Tel/Fax/Mail per i contatti dei soggetti.

Nella tabella degli Attributi è stata aggiunta la casella Documento, per consentire così di proporre un attributo anche per i documenti.

Documenti

La finestra che elenca i modelli documento, ottenuta selezionando il Pulsante Nuovo documento dalla struttura gerarchica, contiene nella parte superiore anche il Pulsante Visualizza gruppo come lista, che permette di elencare i gruppi uno sotto l'altro. Invece con il Pulsante Visualizza gruppi come pagine separate i gruppi vengono proposti come prima.

Per la versione Professional di Gestac è prevista ora una procedura particolare per l'importazione dei documenti. Infatti se è vistata la voce Controllo cartella "in linea" attivo del menu Visualizza viene controllato se nella cartella specificata nelle opzioni (vedi sotto) sono presenti nuovi documenti, che quindi vengono importati in Gestac.

È stata cambiata la finestra delle proprietà del documento: nella barra pulsanti sono stati eliminati il Pulsante Proprietà ed il Pulsante Anteprima, al posto dei quali sono state create le relative schede (invece di Proprietà esiste ora la scheda Dati generali). Inoltre è stata aggiunta anche la scheda Attributo, dove è possibile vistare gli attributi da assegnare al documento. Infine, anche per i documenti, si possono inserire tramite Gestac Manager nuovi campi.

Nella finestra di salvataggio del documento, in caso di importazione di documenti (vedi sopra), viene visualizzato il campo in struttura gerarchica di, dove si indica la pratica o il soggetto, dove salvare il documento. Inoltre è stato aggiunto il campo Attributo, dove si può indicare un attributo per il documento.

Modelli documenti

Anche qui è stato aggiunto il campo Attributo; il dato qui specificato viene proposto in fase di salvataggio di documenti redatti scegliendo quel particolare modello.

Moduli di stampa

Creando un nuovo modulo di stampa (report) da una ricerca o da una delle Altre tabelle, non appare più la finestra di dialogo dove deve essere specificata l'origine dei dati (sorgente sulla quale far basare il report).

Operatori

La casella Operatore abilitato in login e selezioni, presente nella scheda Opzioni generali, è stata sdoppiata: ora nella scheda Dati generali è presente la casella Operatore abilitato in login (da vistare se si desidera selezionare quell'operatore in fase di collegamento al programma; la casella è comunque disattiva per l'operatore ADMIN), mentre nella scheda Opzioni generali la casella già esistente è stata rinominata in Compreso nelle selezioni (da selezionare se si desidera avere la possibilità di richiamare quell'operatore nei vari campi).

Nella scheda Dati generali è presente il Pulsante Outlook (vedi Sincronizzazione Outlook).

Tramite Gestac Manager si possono creare campi personalizzati pre la tabella OPERATORE che di seguito vengono visualizzati in una pagina ‘Altro’ nella maschera delle proprietà dell’operatore.

Opzioni

Nella scheda Posto di lavoro è stato aggiunto il campo Cartella per importazione documenti in linea, dove si indica la cartella che contiene i documenti da importare in Gestac.

Nella scheda Varie è stato cancellato il campo Incaricato agenda obbligatorio; al posto del campo Collegamento, voce base e tipo obbligatori in agenda è stata introdotta una sequenza di caselle (Campi obbligatori in agenda), che, selezionandole, permette di stabilire i dati che devono essere compilati quando si inserisce una nuova voce agenda.

Prestazioni base

È stata cambiata la macro per l'imputazione delle spese di scritturazione. Infatti per la macro Diritti_collazione.bas sono state aggiunte le opzioni /Originale e /Copie, per consentire così di indicare importi diversi per l'originale e le copie. Indicando quindi nelle opzioni di una prestazione base, dove è stata imputata la macro suddetta, il testo 83 /MezzoImpiegato=1 /Originale=1,20 /Copia=0,70, s'indente la dattilografia come mezzo impiegato, Euro 1,20 per gli originali e Euro 0,70 per ogni copia. I numeri di originali e copie vengono comunque chiesti ed inoltre il calcolo del diritto rimane invariato.

Sincronizzazione Outlook

È stata completamente modificata la procedura che permette di sincronizzare le voci agenda ed i soggetti da Gestac a Outlook e viceversa. Selezionando Sincronizzazione Outlook dal menu Strumenti appare una finestra che permette di scegliere gli operatori, per i quali effettuare la sincronizzazione, e cosa sincronizzare. L'operazione avviene secondo certe opzioni impostate per i vari operatori. Esse possono essere variate tramite il Pulsante Opzioni della finestra di sincronizzazione (si può decidere se considerare le modifiche solo per quella determinata operazione o se considerarle anche per operazioni future) o tramite il Pulsante Outlook nella definizione dell'operatore (in questa maniera le opzioni modificate incidono su tutte le sincronizzazioni). Inoltre tramite Controllo sincronizzazione del menu Strumenti è possibile verificare i dati (voci agenda e/o soggetti) importati da Outlook. Per esempio, per le voci agenda potrebbe essere necessario specificare il collegamento al soggetto o alla pratica, mentre per i soggetti si consiglia di controllare indirizzi e numeri telefonici.

Soggetti

Cambiando ora tipo di soggetto (da altro a persona fisica e viceversa), il programma assegna automaticamente il nome ed il cognome dalla ragione sociale e viceversa. Inoltre se si varia la lingua del soggetto e per il tipo imputato è specificato il titolo in quella lingua, viene chiesto se si desidera aggiornare il titolo nei vari indirizzi.

Cambiando ora scheda (per esempio, da Dati generali si passa a Indirizzi) viene controllato se è stato imputato il tipo di soggetto ed eventualmente appare il relativo messaggio.

Nella pagina dei numeri telefonici e fax ora si possono scegliere dei tipi di comunicazione più analitici. Inoltre è possibile distinguere tra numeri di telefono e cellulare.

Stati

Nel prefisso telefonico dello stato l’aggiornamento ha aggiunto il simbolo ‘+’ davanti al numero per rendere più leggibili i numeri telefonici e fax dei soggetti esteri.

 

DA VERSIONE 2.3.7.101  A 2.3.7.103

Opzioni

Sono stati introdotti dei nuovi parametri per abilitare la gestione di prestazioni, fatture e interessi; qualora una delle opzioni viene tolta il programma nasconde automaticamente i menu e i pulsanti relativi alla gestione modificata. Inoltre sono stati raggruppati nella stessa finestra le opzioni per la gestione degli eventi, dei libri in carico e dei codici Colipro.

Prestazioni base

Viene importata una prestazione base ‘Contributo unificato’ con il relativo calcolo.

Generale

In caso di installazione di questa versione di Gestac è necessario procedere, in caso di utilizzo, all'aggiornamento degli altri programmi collegati (Programma di travaso dati Gestac-CoLiPro e Gestac-Profis).

Gestac Manager

Nel menu Database esiste ora la procedura Controllo ordine delle righe prestazioni, che estrae solo le schede prestazioni che hanno righe, all'interno della stessa data e ora, con lo stesso numero di sequenza e lo attribuisce nuovamente.

Struttura gerarchica

Premendo il Pulsante Nuovo Documento, la finestra che permette la scelta del modello riporta ora in alto due pulsanti che consentono di visualizzare i gruppi in maniera diversa. Infatti, oltre alla consueta visualizzazione (una "pagina" per ogni gruppo), è possibile elencare i gruppi come lista.

DA VERSIONE 2.3.6.9  A 2.3.7.0

nessuna modifica, salvo qualche correzione di errori

DA VERSIONE 2.3.6.4  A 2.3.6.9

Altre tabelle

E' stata aggiunta la voce Classi principali, che elenca e permette di modificare le categorie primarie, alle quali fanno riferimento le classi.

Macros

A seconda delle autorizzazioni dei vari operatori (vedi sotto), nel menu File può essere visualizzata la voce Macros, che permette di lanciare una sequenza (macro) predefinita. Infatti per la versione Professional di Gestac è prevista ora la possibilità di creare procedure (macros) che contengono comandi necessari per ottenere un determinato risultato. Affinchè queste procedure vengano elencate nel menu del programma, devono essere salvate nella cartella MacrosPersonal della cartella di Gestac. Esempi di macros possono essere statistiche su righe prestazioni, unione di dati in un documento Word, ecc.; in generale, quindi, qualsiasi procedura che potrebbe essere impossibile gestire con una semplice ricerca SQL.

Operatori

Ora viene controllato che due o più operatori non abbiano la stessa sigla.

Nella scheda Autorizzazioni è stato aggiunto il Pulsante Multiselezione, che permette di selezionare più agevolmente le varie righe ed impostare l'autorizzazione desiderata. Inoltre è stata aggiunta la riga Autorizzati ad eseguire macros dal menu File: solo agli operatori abilitati viene visualizzata la voce Macros del menu File (vedi sopra).

Parcellazione

In presenza di avvisi di parcella e parcelle definitive (non fatture di acconto e note di accredito), se nel modello fattura è vistata la relativa riga, è possibile specificare uno sconto. Può essere indicato l'importo manualmente o può essere specificata l'aliquota da applicare (in questo caso lo sconto viene calcolato sulla somma di diritti, onorari e forfait). L'importo dello sconto viene così automaticamente detratto.

Prestazioni

Nel menu Prestazioni sono state aggiunte le voci Tariffari e Gestione tariffari (quest'ultima è visualizzata solo se si accede a Gestac con operatore ADMIN), che permettono di modificare l'elenco dei tariffari e di stabilire quali di essi gestire. Per esempio, creando un nuovo tariffario e considerandolo poi come tariffario gestito, è possibile creare prestazioni base per il nuovo tariffario. Di conseguenza in Gestac Manager è stato eliminato il Pulsante Tariffari e la relativa voce nel menu.

Travaso Gestac-CoLiPro

Esiste un nuovo aggiornamento del programma, che tiene conto del nuovo campo dello sconto della fatturazione. Chi intende quindi sfruttare questo campo, deve installare la nuova versione del programma di travaso.

DA VERSIONE 2.3.6.3  A 2.3.6.4

Gestac Manager

Nel menu Database è stata aggiunta la procedura Controllo estremi fatturazione, che controlla che tutte le righe prestazioni abbiano un soggetto da fatturare. In caso di assenza, viene inserito automaticamente il soggetto da fatturare specificato nei dati della scheda.

DA VERSIONE 2.3.5.7  A 2.3.6.3

Agenda

Quando si crea una nuova voce agenda dal treeview e non si è posizionati sul titolare della struttura, vengono presi gli eventuali dati dell'autorità dalla pratica direttamente superiore.

Se viene cancellata una voce agenda, viene sempre chiesto se si desidera lanciare l'eventuale automazione collegata.

Nei messaggi di preavviso appare il pulsante Telefonare anche se il titolare della voce agenda è una pratica.

Generale

Nella finestra Informazioni su, richiamabile dal menu Aiuto (?) di Gestac, è stato aggiunto il pulsante Invia info che permette di stampare ed inviare via fax o spedire via e-mail le informazioni relative alla propria installazione di Gestac.

Gestac Manager

Nelle funzioni di importazione e di esportazione, è stata cambiata la finestra da dove si richiama il file da importare o dove si specificano gli estremi del file da esportare.

Nel menu Database sono state effettuate le seguenti modifiche:
- se in Gestac vengono visualizzate le ore delle prestazioni, appare la voce Non visualizzare ora in righe prestazioni; questa procedura riassegna internamente il numero di sequenza delle prestazioni ed elimina l'ora.
- è stata introdotta la funzione Controllo sequenza di righe prestazioni, che controlla ed eventualmente varia, per eliminare eventuali doppioni, i numeri di sequenza delle righe prestazioni.
- è stata inserita la funzione Controllo basi di calcolo pratica; essa attribuisce alle righe prestazioni delle pratiche vive o anche archiviate (è possibile effettuare la scelta) le basi di calcolo (valore e/o difficoltà e/o autorità) della pratica. Questa operazione non effettua alcun ricalcolo delle righe; per far ciò bisogna eventualmente lanciare, nelle singole schede, la relativa funzione del pulsante Multiselezione.

Parcellazione

La casella Stampato viene ora automaticamente vistata anche quando, tramite i relativi pulsanti, si invia l'avviso o la fattura per e-mail, si salva come stampa nella struttura gerarchica, si elabora in Word.

Pratica

In fase di creazione di una nuova pratica da una ricerca e con la visualizzazione combinata delle finestre, è possibile creare immediatamente anche solo il cliente (quindi non necessariamente anche la scheda prestazioni).

Prestazioni

Nella finestra di scelta della prestazione base sono stati invertiti di posizione i campi data e trova.

In una scheda prestazioni vengono ora visualizzate le schede Prestazioni e Somme solo dopo che è stato specificato nei Dati scheda, oltre al soggetto al quale fatturare, anche l'archivio contabile.

In fase di inserimento di una nuova riga prestazione appare ora l'elenco delle prestazioni già esistenti in grigio; solo dopo che la nuova riga è stata salvata, la griglia risulta nuovamente attiva ed include la riga creata.

E' stata introdotta la barra Inserire e spostare, che contiene tre pulsanti utili per inserire nuove righe prestazioni, o cambiare l'ordine di quelle già esistenti, all'interno della stessa data ed eventualmente ora. Se si desidera spostare le prestazioni all'interno della stessa data, senza quindi considerare l'ora, bisogna disattivare quest'ultima tramite la procedura appropriata del programma Gestac Manager (vedi sopra). Questa barra non appare nel Time Sheet, mentre è disabilitata se si è già in fase di inserimento; risulta inoltre disattivo il pulsante Inserisci qui se si è in fase di multiselezione.

Vista l'introduzione di un nuovo campo che contiene l'ordinamento delle prestazioni (SEQUENZA_GRID), per avere lo stesso ordine che si ha nelle schede,  può essere necessario modificare le ricerche e/o le stampe relative alle prestazioni.

Nella finestra che appare quando si richiama la funzione Basi di calcolo pratica del pulsante Multiselezione, sono stati rinominati i campi relativi al valore della pratica (determinato, indeterminabile, particolare importanza).

Strumenti

Nella scheda Dati proposti sono stati aggiunti i campi Difficoltà per pratica e Tipo indirizzo soggetto; i dati qui specificati vengono proposti rispettivamente durante la creazione di una nuova pratica e di un nuovo soggetto.

Nella scheda Varie delle opzioni sono state effettuate alcune modifiche:
- non è più possibile eliminare il visto dalla casella Visualizza ora in righe prestazioni. Infatti è necessario richiamare la nuova funzione prevista in Gestac Manager (vedi sopra).
- in prossimità dei campi Testo per nome pratica e nome 2 è stata aggiunta la casella maiuscolo: vistandola, in fase di creazione di una nuova pratica, il nome della parte e della controparte vengono proposti in maiuscolo.
- esistono nuovi campi (Sinon. avviso acconto, Sinon. acconto definitivo, Sinon. avviso fattura, Sinon. fattura definitiva, Sinon. nota accredito) dove si indicano le descrizioni che si desidera che appaiano nelle strutture gerarchiche quando si emettono fatture di acconto (avvisi e definitive), fatture finali (avvisi e definitive) e note di accredito, con lo scopo di comprendere immediatamente il tipo di documento emesso.

Timer

I timer rimangono attivi anche se vengono chiuse le finestre dalle quali sono stati lanciati.

E' stato eliminato il numero massimo di 5 timer, che può essere lanciato per ogni scheda prestazione.

Se per una riga prestazione viene lanciato, tramite il pulsante Avvia timer, un nuovo timer, viene controllato se ne esiste già uno per quella riga ed eventualmente si visualizza direttamente quello.

Appare un messaggio se è stata cancellata la riga prestazione, dalla quale è stato avviato il timer.

Nel momento in cui si salva il timer come durata di una prestazione, viene aggiornata la scheda ed il Time Sheet, solo se non si è già in modifica di quella riga.

Anche i timer che si avviano da una scheda prestazioni riportano, in cima alla finestra, il titolare della scheda, il nome e la data di quest'ultima.

Salvando un timer come prestazione, vengono proposte, come data ed eventuale ora di quest'ultima, quelle di partenza del timer.

Travaso Gestac-CoLiPro

È possibile ora indicare, come data di registrazione delle fatture travasate da Gestac, la data del documento.

Voci agenda base

Dal campo della descrizione estesa può essere premuto un doppio clic del tasto sinistro del mouse per un inserimento più agevole del testo.

 

DA VERSIONE 2.3.5.4  A 2.3.5.7

Agenda

Ora non è possibile inserire un appuntamento personale senza incaricato.

Negli appuntamenti non può essere cancellata la data finale.

Automazioni

Nelle azioni di tipo agenda è stata aggiunta la casella usare stessa data se utilizzata in multiselezione; vistandola, se l'automazione viene lanciata da una ricerca dove sono stati selezionati più dati,  viene eventualmente richiesta la prima volta la data della voce agenda e poi essa viene considerata per le successive voci agenda. Al posto della casella Chiedere esiste un campo che include cinque opzioni, tra le quali Mesi fissi e confermare mesi. Selezionando una di queste opzioni, viene disattivata la casella considerare ferie giudiziarie ed appare la casella f.m., che può essere vistata se deve essere calcolata la data alla fine del mese.

Sempre nelle azioni di tipo agenda è stato inserito il campo Note dialogo; esso è attivo quando la data della voce agenda deve essere confermata e si può inserire una spiegazione per il calcolo della data. In questo campo, come in quello contenente la descrizione aggiuntiva della voce agenda, può essere premuto un doppio clic del tasto sinistro del mouse, che consente un inserimento più agevole del testo.

Generale

All'interno di Gestac se si richiama la finestra Informazioni su viene ora evidenziata meglio la versione del programma e l'ambiente in cui è installato (Paradox o MS-SQL). Vengono anche riportate le informazioni (Cartella Gestac e Cartella programma) già presenti nelle opzioni.

In quelle finestre di Gestac, che contengono barre strumenti che possono essere spostate, premendo il tasto destro del mouse appare nel menu la voce Barre Strumenti, che permette di nascondere le barre ed altro.

Interfaccia Gestac-Word

E' stata modificata la macro per la creazione automatica del precetto; vengono infatti previste le due caselle per IVA e CNPA.

Operatori

Ora viene prestata più attenzione quando si modificano le Autorizzazioni tramite il tasto destro del mouse (multiselezione).

Parcellazione

Se si elimina il visto dalla casella Definitivo con numero vengono lasciati data e numero della parcella, anche se ovviamente i relativi campi appaiono disattivati.

Prestazioni

I campi che contengono gli importi del minimo e del massimo dello scaglione vengono ora visualizzati in grigio.

Nella scheda Somme viene riportato il numero totale di prestazioni inserite nella scheda.

Strumenti

Per la versione Legali e Professional di Gestac, nella scheda Posto di lavoro sono stati aggiunti dei campi, che permettono di impostare caratteri diversi per i nomi dei campi e per i dati da inserire.

Tariffa avvocati

Le tabelle di definizione base della tariffa avvocati sono state adeguate alla tariffa con importi in Euro, rilasciata dal Consiglio Nazionale Forense come supplemento al numero 4 di Attualità Forensi. Eccezione viene fatta per il calcolo della tariffa stragiudiziale degli articoli 1.B.a. e 1.B.b. (Pareri), 2.c. (Esame e studio della pratica) e 2.e. (Redazione di diffide, ..) per gli scaglioni da Euro 103.291,39 in poi. Infatti vengono calcolati in maniera diversa, in quanto la definizione non è del tutto chiara; non si comprende se la base per il calcolo del massimo viene costituita sempre dallo scaglione da Euro 25.822,85 a Euro 51.645,69 oppure da quelle precedente a quello che si sta per calcolare. Diversi tariffari ancora in Lire seguono la logica di prendere come base l'importo indicato per lo scaglione da Euro 25.822,85 a Euro 51.645,69 ed anche la tariffa Gestac segue questa logica.

Time Sheet

Nel campo Scheda vengono elencate solo le schede prestazioni dove l'operatore può inserire nuove righe. Vengono inoltre controllate anche altre autorizzazioni dell'operatore.

Voci agenda base

Ora è necessario vistare almeno una casella nel campo Utilizzata per.

È stata aggiunta la casella Solo per automazione; se vi vista, può essere richiamata solo durante l'esecuzione di un'automazione.


\SABE SOFT \Gestac \Aggiornamenti \Modifiche

info@sabesoft.it

(C)SABE SOFT, 2004-2017